Barbaresco e Bollito

Neive4

“Barbaresco e Bollito,” la terza serata degli Appuntamenti Di..vini 2017, sarà un one-woman show: Marina Marcarino dell’azienda vitivinicola Punset presenterà alcune etichette della loro produzione localizzata a Neive, caratteristico borgo nella storica regione delle Langhe. I terreni, di proprietà della famiglia Marcarino da generazioni, sono stati ufficialmente votati alla produzione vitivinicola nel 1964, e convertiti negli anni Ottanta alla coltivazione biologica: Marina, vera antesignana di questo modus vivendi et operandi, da allora porta avanti con convinzione la sua decisione di reintegrare perfettamente i vigneti e la loro produzione nell’ecosistema locale. Dice lei stessa a questo proposito:

La mia filosofia è quella di produrre ottimi vini in completa armonia con la natura, partendo dal presupposto che l’agricoltura biologica non ci deve costringere in un angolo strettamente delimitato, un ghetto per produttori “particolari” , piuttosto, la certificazione deve essere una garanzia ulteriore di qualità a tutela del consumatore. Io desidero però confrontarmi anche con il mondo del convenzionale, e dimostrare che si può diventare grandi nel rispetto della natura, dell’ambiente e di noi stessi. 

Il frutto concreto di questa filosofia sono dei vini strutturati e dalle note fruttate, che ben si accompagnano al menù a base di carni e bollito pensato da chef Francesco per questa serata.

Per dare il benvenuto a Marina e agli ospiti della serata, apriranno le danze i padroni di casa presentando il nuovo Vite Natural Durante Brut Rosé 2016, servito in veranda con l’aperitivo di rito.

Il primo vino Punset sarà il Langhe Doc Arneis 2015, un bianco complesso e strutturato, abbinato a un delicato cotechino vaniglia, purea di patate e lenticchie. Seguirà il Langhe Doc Neh! 2015, omonimo della popolarissima interiezione piemontese che caratterizza il gergo locale: un vino rosso rubino con intense note fruttate, da degustare con il risotto al prezzemolo e lingua di vitellone. Arriviamo così ai veri protagonisti della serata: il Barbaresco Basarin Riserva 2011, un vino caldo, vellutato e armonico, accompagnato dal Gran Bollito misto con spinaci, esaltati da salse e mostarde. Per finire, come sempre, in dolcezza, Marina ci propone Quintessenza, un vino aromatizzato perfetto per il dessert del caso, amaramente cioccolatoso.

Come per gli appuntamenti precedenti, Tony Cambianica ci accompagnerà nel percorso enogastronomico occupandosi dell’accompagnamento musicale acustico.


BARBARESCO E BOLLITO

Lascia un Commento

*